TUEILTUOFIORE.COM & ANIMALI

In questa parte del sito ci dedicheremo al rapporto uomo/animale e lo faremo attingendo all’esperienza e studio dei grandi esperti del settore mettendoli in relazione alla Floriterapia di Bach per capirne l’enorme supporto che ne può trarre anche questo tipo relazione. Per capire meglio però tieni ben presente che quando parliamo del “mondo animale” nella realtà dei fatti tutti noi ne facciamo parte, siamo una razza diversa dalle altre, la razza umana, e comunque facente parte dello stesso sistema di qualsiasi altro animale su questo pianeta. Se tieni bene a mente questo non ti resterà poi tanto difficile accettare che anche animali di razze diverse possano vivere emozioni quali empatia, gioia e dolore proprio come te.

Del resto lo dice la scienza che con le sue ricerche ha osservato, ad esempio, gli stessi comportamenti di una depressione di cucciolo d’ uomo, scaturita dall’aver perso la madre, anche in un cucciolo di scimpanzè al quale è accaduta la stessa cosa. Così come ritrova comportamenti quali gioia, felicità (vivacità, capriole ecc.) se sono cuccioli ben nutriti.

Parleremo insomma qui di emozioni animali, (si perchè è oramai norma nella scienza dimostrare che gli animali NON abbiano emozioni piuttosto che il suo contrario) e di come queste possano essere di grande importanza sia per l’animale stesso che per l’uomo: uno specchio per noi con cui confrontarsi e iniziare a considerare così, come scrive Mark Bekoff, le emozioni animali come un dono!

Chiunque abbia avuto, o ancora ha, a che fare con un animale può dire che questi siano degli ottimi guaritori, io per prima col mio compagno peloso Willy! Come ci insegna J. Goodall, questi hanno un vero e proprio effetto terapeutico agendo addirittura sulla pressione sanguigna. Sono utilizzati ad esempio per attenuare comportamenti antisociali tra detenuti e sono di enorme aiuto a quei bambini che mostrano difficoltà di apprendimento. Gli anziani poi sono sollevati dalla solitudine grazie alla presenza e all’amore di un cane o di un gatto e si sentono utili prendendosene cura. La capacità terapeutica di un animale più che risiedere nel loro indubbio aspetto morbido caldo e peloso (come un peluche) è in verità il riuscire ad entrare in empatia col proprio compagno umano, capire ciò di cui questo ha bisogno. Lontani insomma dalla regola di causa – effetto che si può ottenere con un oggetto (tipo il peluche appunto) vengono vissuti e ritenuti dall’umano insostituibili per la loro capacità di farlo sentire amato.

E tu, hai un animale? Cosa pensi del fatto che abbiano emozioni? Scrivi a info@tueiltuofiore.com